Zodiaco celtico, gli alberi di ottobre

Il calendario celtico prevede quattro fasce temporali per gli alberi del mese di ottobre: il Nocciolo influisce sui nati dall’1 al 3, il Corniolo subentra il 4 e trasmette le sue caratteristiche fino al 13; l’Acero è associato ai nati dal 14 al 23, mentre è il Noce a chiudere il cerchio, influenzando i nati dal 24 al 31 ottobre. Lo zodiaco celtico, come abbiamo visto, comprende in tutto 21 segni, ognuno dei quali è associato a un albero. Simbolo del ciclo della vita, l’albero è un elemento molto importante nella cultura celtica e protegge i nati del periodo di riferimento, trasmettendo loro le sue virtù.

Vediamo le caratteristiche degli alberi di ottobre:

Nocciolo

(1 ottobre – 3 ottobre)

I nati sotto il segno del Nocciolo in genere sono persone dai tratti delicati, che tendono a nascondersi e confondersi nel gruppo, evitando di stare al centro dell’attenzione. Ma a dispetto dell’apparenza, sono molto energici e testardi, anche se pazienti e discreti. Chiedono dolcezza e amore, motivo per cui è facile avvicinarsi a loro, ma bisogna stare attenti a innamorarsene perché da un momento all’altro potrebbero andare via. Tendono a fantasticare e a idealizzare il passato, restando vincolati a qualcosa che non c’è più.

Alberi “ascendenti”: si avvicinano facilmente a Salice e Tiglio, ma la compagnia del Melo è quella che dà loro maggiore equilibrio.


Corniolo

(4 ottobre – 13 ottobre)

Le persone nate in questo periodo sono irrequiete, alla costante ricerca di affetto ed equilibrio e propense alla fertilità, per questo motivo tendono ad essere meno fedeli e affidabili nell’amore, ma più solide e ricercate nell’amicizia. Hanno una forte vitalità, che può anche trasformarsi in insoddisfazione e noia di vivere se non riescono ad avere successo immediato. La loro ossessione è lasciare una traccia del loro passaggio. Spesso vivono di fantasie irrealizzabili.

Alberi “ascendenti”: Ulivo.


Acero

(14 ottobre – 23 ottobre)

I nati sotto il segno dell’Acero hanno una personalità molto forte e ottime doti organizzative. In tutti gli aspetti della loro vita si mostrano molto responsabili e tenaci, soprattutto nel lavoro, dove mirano al successo. Non sono molto adatti alla vita familiare, sono narcisisti e amano divertirsi, a volte superando i limiti, senza freni e in libertà.

Alberi “ascendenti”: Melo e Bagolaro.


Noce

(24 ottobre – 31 ottobre)

Il Noce è un albero solitario e imponente. Le persone legate a questo segno sono buone amiche e amanti fedeli, molto presenti e tendono a controllare chi sta loro intorno. Da un lato si mostrano misteriose, dall’altro eclettiche. Amano il lavoro, la strategia, la ricerca di soluzioni, non amano per contro la socialità, sono persone piuttosto solitarie e lunatiche. Proprio per questo, anche se molto metodiche e volenterose, spesso hanno bisogno di una guida per non sbagliare strada.

Alberi “ascendenti”: Quercia e Acero.

Daniela B.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: